Comune di Biccari (Fg) - Sito Istituzionale

  • Venerdi, 28 aprile 2017

Sei in: Homepage / Guida al sito / Fatturazione Elettronica

Fatturazione Elettronica

Modalità di fatturazione verso il Comune di Biccari

Il Decreto Ministeriale n. 55 del 3 aprile 2013, entrato in vigore il 6 giugno 2013, ha fissato la decorrenza degli obblighi di utilizzo della fatturazione elettronica nei rapporti economici con la Pubblica Amministrazione ai sensi della Legge 244/2007, art.1, commi da 209 a 214. 

Si comunica pertanto che:


Per le finalità di cui sopra, l'articolo 3 comma 1 del citato D.M. n. 55/2013 prevede che l'Amministrazione individui i propri Uffici deputati alla ricezione delle fatture elettroniche inserendoli nell'Indice delle Pubbliche Amministrazioni (I.P.A.).

Il Codice Univoco Ufficio è l'informazione obbligatoria della fattura elettronica che consente al Sistema di Interscambio (SdI) di recapitare correttamente la fattura elettronica.

Si riportano, di seguito, i Codici Univoci degli Uffici a cui indirizzare, a far data dal 31/03/2015, le fatture elettroniche del Comune di Biccari per le diverse tipologie di contratto:

  1. UO01 - Fatturazione Settore Economico Finanziario - Codice Univoco Ufficio: 9AFDFG
  2. UO02 - Fatturazione Settore Amministrativo - Codice Univoco Ufficio: OX4W28
  3. UO03 - Fatturazione Settore Tecinico-Manutentivo - Codice Univoco Ufficio LCUX2P


Tale codice è un elemento essenziale da inserire nella fattura elettronica, senza il quale il Sistema di Interscambio procede allo scarto della fattura trasmessa.

Inoltre, ai sensi dell'art. 25 del D.L. n. 66/2014, al fine di garantire l'effettiva tracciabilità dei pagamenti da parta della Pubblica Amministrazione, le fatture elettroniche emesse verso la PA, dovranno riportare obbligatoriamente:

Si precisa che il Comune non potrà procedere al pagamento di fatture che non riportino i codici CIG e CUP qualora obbligatori.

 A completamento del quadro regolamentare, si segnala che l'allegato B "Regole tecniche" al citato D.M. 55/2013, contiene le modalità di emissione e trasmissione della fattura elettronica alla Pubblica amministrazione per mezzo dello SDI, mentre l'allegato C "Linee guida" del medesimo decreto, riguarda le operazioni per la gestione dell'intero processo di fatturazione.

Pertanto si invita a consultare il sito www.fatturapa.gov.it nel quale sono disponibili ulteriori informazioni in merito alle modalità di predisposizione e trasmissione della fattura elettronica.